La nostra redazione è sostenuta dai lettori. Tra l'altro, ci colleghiamo a negozi online selezionati e a partner dai quali possiamo ricevere una remunerazione. Per saperne di più.

Consigli utili sulla corretta manutenzione, pulizia e cura del mulinello da pesca:


Per godere a lungo della vostra canna da pesca, è importante una manutenzione regolare.

Cercate il mulinello da pesca giusto? Che ne dite di un mulinello da baitcast, da mosca o da long casting?

Il mulinello da pesca, un deposito di lenze necessario per lanciare la lenza e tirare su i pesci, richiede una pulizia e una cura regolari. Perché se non funziona correttamente, la pesca può diventare una sofferenza. La cosa più importante dopo la pulizia è l’olio giusto.

In questa guida spieghiamo passo per passo come oliare un mulinello da pesca. Ma perché è necessario?

Perché è necessario oliare un mulinello da pesca?

Da un lato, la sporcizia e la sollecitazione delle parti mobili della canna da pesca consumano le particelle metalliche più piccole.

Si infiltrano nel grasso del mulinello e quindi le singole parti del mulinello da pesca si usurano molto rapidamente. Pertanto, è necessario ingrassare e oliare regolarmente il mulinello da pesca.

La pesca in mare è un’altra cosa. L’acqua salata attacca il metallo e lo rompe. L’olio o il grasso si depositano come una pellicola sui singoli frammenti e impediscono alle particelle di sale aggressive di raggiungere le parti metalliche per un certo periodo di tempo.

Questa barriera impedisce la corrosione all’interno e sul mulinello da pesca.

Come si fa a capire che è necessario ingrassare il mulinello da pesca?

Di norma, ciò si nota dal fatto che il mulinello da pesca gira più pesantemente. Inoltre, un suono graffiante può indicare che è necessario oliare il mulinello da pesca. I pescatori più esperti si accorgono subito se il mulinello da pesca non funziona bene.

Di seguito analizzeremo quindi le fasi necessarie per l’oliatura di una canna da pesca.

Oliare o ingrassare un mulinello da pesca (istruzioni passo-passo)

Per oliare il mulinello da pesca, utilizzare sempre prodotti a base di grasso e olio reperibili nei negozi di articoli per la pesca sportiva. Altri prodotti sono spesso troppo aggressivi e possono attaccare le parti in plastica, impedirne il funzionamento e persino danneggiarle.

Per la pulizia e la cura del mulinello da pesca sono necessari i seguenti strumenti:

  • Vari cacciaviti (a croce, a taglio, Torx)
  • Set di chiavi a bussola (per rulli fissi per allentare la vite del rotore)
  • Set di chiavi a brugola (pollici e metriche)
  • Varie pinzette
  • Pennello di setola (per applicare il grasso)
  • Ingrassatore (per riempire piccoli cuscinetti a sfera)
  • Rotolo da cucina e cotton fioc
  • spazzolino morbido
  • matita impermeabile

Fase 1: smontare il mulinello da pesca

  1. Rimuovere la manovella e la bobina dal braccio della staffa.
  2. A questo punto il rotore viene estratto rimuovendo la chiusura di sicurezza o il bullone di sicurezza. Tutte le parti dell’assale sono disposte nell’ordine corretto, in modo che non si verifichino problemi durante il montaggio.
    Dopo aver rimosso le viti del rotore, è possibile vedere il cambio. Anche in questo caso, tutte le parti vengono rimosse.
    Le rotelle sono esposte a un uso intensivo, per cui dopo qualche tempo le scanalature si incidono nel metallo. Per garantire che il rullo funzioni di nuovo senza intoppi in un secondo momento, è consigliabile segnare il punto in cui la ruota motrice e la vite senza fine dell’asse si incastrano e rimontarle esattamente nello stesso modo.
  3. Se il pomello della manovella è rigido, anch’esso viene smontato, pulito e lubrificato con una goccia d’olio.
  4. Ora la pulizia del braccio della tempia.
    Se il rullo di linea è sporco, rimuovere il cuscinetto a sfera e pulirlo con un bastoncino di cotone. La parte restante del braccio della staffa non deve essere smontata, perché si rischia di fare più male che bene (le molle possono essere danneggiate). Se lo sporco richiede una pulizia, è sufficiente risciacquare con acqua tiepida.

Fase 2: pulire il mulinello da pesca

Per la pulizia vengono utilizzati diversi detergenti. Alcuni giurano di usare il detergente per freni, altri il detersivo per i piatti. L’unica cosa certa è che tutte le parti devono essere pulite singolarmente. In caso di sporco intenso, a volte è necessario lasciare in ammollo i frammenti per tutta la notte. Poi asciugare bene.

  • Per aprire i cuscinetti a sfera sono necessari strumenti e detergenti speciali. I detergenti sono disponibili presso i negozi specializzati in modellismo.
  • I cuscinetti a sfera non aperti vengono soffiati con un dosatore sul pulitore e quindi liberati dalla contaminazione senza lasciare residui. Successivamente, il funzionamento del cuscinetto a sfere viene testato con un tester per cuscinetti a sfere. Un cuscinetto a sfera ben lubrificato ruota in continuazione ed emette un suono sibilante.

Fase 3: Ingrassare e oliare il mulinello da pesca

Il cuscinetto a sfera del rullo di linea riceve una goccia d’olio. In questo modo si garantisce un funzionamento particolarmente fluido.

I cuscinetti a sfera non aperti possono essere lubrificati con un freno a grasso (Bearing Greaser). In alternativa, si può mettere del grasso in una piccola ciotola e premere con forza il cuscinetto a sfera con le dita.

Ora ingrassate con un pennello le restanti parti mobili e inamovibili. Quindi assemblare in ordine.

Il mulinello da pesca deve essere sottoposto a manutenzione ogni sei mesi, ma immediatamente dopo il contatto con l’acqua salata o altre contaminazioni.

Dove posso trovare l’olio e il grasso giusti per un mulinello da pesca?

Non tutto l’olio è uguale. Il mulinello da pesca è sottoposto a molte sollecitazioni, è esposto a forti differenze di temperatura ed entra in contatto con un’ampia varietà di sostanze fisiche.

Per godere a lungo del vostro mulinello da pesca, è estremamente importante utilizzare l’olio e il grasso giusti. Sono disponibili direttamente presso i rivenditori specializzati in articoli per la pesca sportiva o presso i negozi online.

Conclusione

Per godere a lungo del vostro mulinello da pesca, non è solo importante sottoporlo a una manutenzione regolare e al momento giusto. È inoltre particolarmente importante utilizzare i grassi e gli oli giusti.

Solo i prodotti speciali su misura per il mulinello da pesca garantiscono la sua assoluta protezione e quindi la sua longevità.

La redazione di Wellenliebe.de è composta da veri appassionati di sport acquatici. Dai kayakisti, ai velisti, ai subacquei, agli stand-up paddler, sono rappresentati (quasi) tutti gli sport acquatici. I nostri contenuti sono stati letti milioni di volte e sono stati ripresi da molti giornali.

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments